We use cookies on this site to enhance your user experience. If you continue to browse, you accept the use of cookies on our site. See our cookies policy for more information.
Accept
FUKUI Luci fluttuanti e un tappeto d’intenso verde
  • TOKYO
  • FUKUI

Tema dell’itinerario panoramico

WAVERING LIGHTS AND GREEN CARPET

Dall’emozionante vista della metropoli dall’alto del Shibuya Scramble Square, un nuovo punto di riferimento di 47 piani connesso direttamente alla stazione di Shibuya, al magnifico tempio scintoista Heisenji Hakusan, in quel di Fukui. Qui è un mondo completamente dissimile, e non solo per le sue distese di morbidi muschi che paiono adagiati come un vasto e denso tappeto verde. Un viaggio che come non mai mette di fronte al contrasto scenico più acuto tra la Tokyo metropolitana e un pezzo di natura che sa di primordiale.

Official Tokyo Travel Guide
https://www.gotokyo.org/it/

Local government official website
https://www.fuku-e.com/lang/english/

Aeroporto internazionale di Tokyomore

Aeroporto internazionale di Tokyo

Uno dei principali punti di accesso a Tokyo, conta diverse strutture commerciali e dalla piattaforma panoramica all'ultimo piano del terminal passeggeri, accessibile anche a chi non deve volare, si domina l'intera baia di Tokyo.

Area metropolitana di Tokyo

Primo giorno

TOKYO

Shibuya Scramble Squaremore

DESTINAZIONI RACCOMANDATE

Shibuya Scramble Square

La piattaforma d’osservazione SHIBUYA SKY è funzionalmente suddivisa in tre aree: SKY GATE, uno spazio di transizione al 14°—45° piano; SKY STAGE, l’area panoramica vera e propria e SKY GALLERY, un corridoio anch’esso panoramico situato al 46° piano. A parte la stupenda vista panoramica a 360 gradi che a ben 229 metri d’altezza la rendono una delle migliori della metropoli, di notevole fruibilità sono gli spazi di osservazione che stimolano la curiosità intellettuale e favoriscono l’immaginazione attraverso diverse esperienze sensoriali.

10 minuti in treno (linea JR)

Sporu Shinagawa Oimachimore

Sporu Shinagawa Oimachi

All’uscita dalla stazione di Oimachi della linea JR Keihin Tohoku ti aspettano ben 14 impianti, tra cui otto tipi di strutture sportive, dislocati su un’area di 24.000 ㎡.
È un vasto spazio dedicato allo svago per persone di tutte le età, e oltre a offrire l’ebbrezza dell’autentico gioco di fuga ESCAPE FROM BLACK SPORU ha come attrazioni principali il ristorante Main Dining, la sala giochi Kids Land e altre strutture non sportive.

18 minuti in treno (linea JR)

Hibiya OKUROJImore

Hibiya OKUROJI

Con i caratteristici archi in mattoni e una storia di oltre 100 anni, l’Hibiya OKUROJI è uno spazio commerciale di recente costruzione basato sulla rivisitazione del sottopassaggio di 300 metri tra le stazioni di Yurakucho e Shimbashi.
“OKUROJI”, che deriva dalla combinazione di oku, il cui significato in giapponese è “parte interna” per via della breve distanza dall’area Hibiya/Ginza, e di roji, che significa “vicolo”, esprime l’atmosfera della zona un po’ appartata che si sviluppa sotto il cavalcavia su cui sfrecciano i treni.
Oltre alla speciale emozione per gli adulti di passaggio, OKUROJI esprime i segreti meglio custoditi di oltre 100 anni di storia e di profondo impegno.

Area metropolitana di Tokyo

Secondo giorno

HOKURIKU(FUKUI)

Aeroporto internazionale di Tokyo

Aeroporto di Komatsu

15 minuti in autobus

20 minuti in treno (linea JR)

40 minuti in autobus

Tojinbomore

Tojinbo

Con le sue scogliere frastagliate costantemente battute dalle onde e che si estendono per circa un chilometro lungo la costa di Mikuni, Tojinbo è uno degli spettacoli naturali più pittoreschi della zona.
Chiamate giunti colonnari, queste formazioni di andesite di pirosseno sono piuttosto rare, tanto che sembrano esistere solo in tre luoghi al mondo — uno di questi, appunto, è Tojinbo — e per questo in Giappone sono state dichiarate monumento naturale.
Particolarmente affascinante è la vista dalla torre di Tojinbo a 55 metri di altezza, oppure dai battelli turistici specializzati in questo tipo di osservazione.

40 minuti in autobus

20 minuti in treno (linea JR)

60 minuti in treno (linea non JR)

10 minuti in taxi

Terzo giorno

Tempio Heisenji Hakusanmore

DESTINAZIONI RACCOMANDATE

Tempio Heisenji Hakusan

Fondato nell'anno 717 sul lato Echizen del sacro monte Hakusan dal monaco buddista Taicho, nella seconda metà del periodo di Heian (794-1185) divenne una branca del tempio di Hieizan Enryakuji della setta Tendai, e benché nel periodo dei cosiddetti stati belligeranti Echizen era divenuta la maggior città di culto del Giappone, nel 1574 il tempio fu interamente incendiato durante il sollevamento dei fedeli della setta Osaka Honganji della scuola buddista di Jodo Shinsu. Quando tuttavia durante la cosiddetta ristorazione Meiji il governo decretò la separazione fra buddismo e scintoismo, le due principali religioni praticate nel paese, il tempio cambiò il nome da Heisenji a Hakusan e ora, grazie al meraviglioso tappeto muschiato che copre quasi interamente il terreno, è altresì conosciuto come "il tempio di muschio". A raccontare i giorni gloriosi di quando ancora era l'Hakusan Heisenji, sono il laghetto Mitarashinoike, ove secondo la leggenda apparì una divinità per incitare Taicho a guidare l'Hakusan, e i cedri giganti di Wakamiya Hachimangu miracolosamente sopravvissuti all'incendio devastatore.

10 minuti in taxi

30 minuti in treno (linea non JR)

15 minuti in autobus

Tempio Soto Zen Daihonzan Eiheijimore

Tempio Soto Zen Daihonzan Eiheiji

Fondato nel 1244 come luogo di preparazione spirituale da Soto Zen, il fondatore della scuola Dogen Zenji, è costituito da oltre settanta edifici di piccole e grandi dimensioni il cui più grande, chiamato shichido garan, è un gruppo di ambienti inter collegati da corridoi ove si svolgono le sessioni quotidiane di meditazione. Vi è anche il museo Rurishobokaku, che espone svariati oggetti preziosi tra i quali i Fukan zazengi, i saggi Dogen Zenji per la pratica Zen oggi considerati tesoro nazionale.
Nel 2015 la Michelin Green Guide Japan ha conferito al luogo due stelle.

30 minuti in autobus

75 minuti in treno (linea JR)

20 minuti in taxi

Quarto giorno

I cinque laghi di Mikata lungo la Rainbow Linemore

I cinque laghi di Mikata lungo la Rainbow Line

Cinque laghi dai colori diversi, uno dei luoghi più misteriosi e suggestivi del Giappone! Vi ci si arriva con la Rainbow Line, strada panoramica che scorre sino al parco sulla sommità di un monte da cui la vista è mozzafiato. In cima si può arrivare anche con la funivia per osservare il medesimo spettacolo naturale dalla terrazza di un elegante caffè.

20 minuti in taxi

35 minuti in treno (linea JR)

Stazione JR di Tsuruga

Stazione di Tokyo

Altri itinerari raccomandati nella stessa area

Condividi questa pagina!

Mezzi di trasporto raccomandati

Itinerari panoramici raccomandati

Altri itinerari seducenti

Back to Top

COPYRIGHT © HOKURIKU × TOKYO ALL RIGHTS RESERVED.